Disclosure
We and some selected partners use cookies or similar technologies as specified in the cookie policy. You can consent to the use of these technologies by closing this information, interacting with a link or button outside this information or continuing to browse in any other way.
Back

Gravel vs MTB un bellissimo giro a Montecalvo, Croara e Val di Zena a Bologna

Gravel vs MTB un bellissimo giro a Montecalvo, Croara e Val di Zena a Bologna


Escursione Montecalvo, Croara, Val di Zena
Sono un ciclista da strada e avendo finalmente un gravel, il mio amico Mauro mi ha invitato a fare un giro con il suo gruppo di sfegatati di MTB. Sono partito con un 35c liscio, quindi non ottimo per il giro di oggi, ma alla fine mi sono divertito tantissimo, forse portando al limite la mia bici gravel specialized elite e5. Volendo riassumere la gravel è ottima per chi non ha intenzione di fare discese troppo tecniche con sassi e/o radici o salti pazzeschi per cui consiglio MTB. Fortemente consigliata invece a chi fa un avvicinamento su asfalto e poi sterrato e sentieri. Oggi ho affrontato due super discese, la prima con pietre e molto ripida dove ho ringraziato i miei freni a disco, la seconda su sterrato dove mi sono divertito moltissimo.

Image
Data pedalata: 29 Aug 2020

Difficoltà: M - Media difficoltà

Distanza: 35.55 km

Partenza: Bologna

Dislivello: 670m m

Tempo: 2:30

Destinazione: Montecalvo, Croara, Val di Zena



Avvicinamento

Il percorso parte dalla periferia di bologna, ma si può partire dal centro e arrivare ai Giardini Arcobaleno.

Mappa




Descrizione itinerario

Una volta partiti si segue la pista ciclabile in direzione Ponticella per arrivare alla Croara.

Croara

Da lì si inizia a salire e siamo ancora su asfalto, dove per me che ho la gravel è una passeggiata riposante e ne approfitto per girare qualche video.

Si segue per Montecalvo

Montecalvo

Fino a qui per la gravel è stata vittoria a mani basse, ma poi si arriva in cima e una chiesa sembra avere uno strano effetto su di me come di un "brutto presagio" in quanto dovrò rivolgermi alla madonna perchè la prima discesa è ripidissima e piena di salti e sassi, molto tecnica, ma alla fine la spunto piazzandomi a metà gruppo.

chiesetta

Lo spettacolo del calanco ripaga ampiamente la scaga (leggi adrenalina) che ho avuto durante la discesa e ringrazio tantissimi i miei freni a disco per avermi supportato egregiamente.

Calanchi MTB Gravel

Le successive discese e salite ci portano in Val di Zena, dove c'è una strada asfaltata che è un paradiso per i ciclisti.

Subito dopo l'ingresso in val di zena c'è una salita che ci porta a Botteghino di Zocca con una bella salita tosta e faticosa.

Lo sterrato è fantastico e mi trovo perfettamente a mio agio, anche se qualche salita molto verticale ci costringe (tutti) a scendere e spingere.

Salita dura sterrato, si spinge

Anche le discese sono uno spasso, per quanto impegnative e ripide non ho problemi ad affrontarle e con qualche sali-scendi facciamo un ampio giro sul crinale, molto panoramico.

saliscendi calanchi botteghino di zocca

Si rientra per la val di zena, passando da Farneto, La Pulce, passando da San Lazzaro, fino al punto di partenza usando la pista ciclabile San Lazzaro Bologna.

Tunnel pista ciclabile san lazzaro bologna


Altitude

Altimetria


Gallery

galleria

Guida





Ti potrebbe interessare anche: