Disclosure
We and some selected partners use cookies or similar technologies as specified in the cookie policy. You can consent to the use of these technologies by closing this information, interacting with a link or button outside this information or continuing to browse in any other way.
Back

Bar to Bar, Barbaresco to Barolo in gravel. Bici, colline, vino, nocciole tra i borghi delle Langhe

Bar to Bar, Barbaresco to Barolo in gravel. Bici, colline, vino, nocciole tra i borghi delle Langhe


Escursione Barbaresco Barolo
Bar to Bar, Barbaresco to Barolo in gravel. Tre giorni in bici sulle splendide colline delle Langhe. Ottimo vino, le splendide nocciole tra i bellissimi borghi Piemontesi.

Data pedalata: 30 Sep 2021

Difficoltà: E - Per Esperti

Distanza: 137.0 km

Partenza: Castiglione Falletto

Dislivello: 3100 m

Tempo: 15h

Destinazione: Barbaresco Barolo



Avvicinamento

Parcheggio a Castiglione Falletto

Mappa




Descrizione itinerario

Bar to Bar, Barbaresco to Barolo in gravel. Bici, colline, vino, nocciole tra i borghi delle Langhe

Benvenuto su escursionista.org, iscriviti al canale youtube e fai un like se ti piace il video.

Sono partito da Bologna e dopo tre ore di autostrada sono finalmente arrivato nelle Langhe. Punto di partenza Castiglione Falletto. Si inizia a salire, si vedono le vigne e le bellissime colline.

Il programma è fare 137km e 3100 metri di  dislivello, in gravel, assaggiando gli ottimi vini rossi della zona.

Iniziamo subito sbagliando strada, prendiamo uno sterrato meraviglioso, in mezzo a colline spettacolari, una vista stupenda, la strada dei sogni di qualsiasi ciclista in gravel. E' una bella discesa impegnativa, ma vale la pena.

Sterrato Langhe Colline vino storia piemonte

Ritrovato il percorsi si continua su strade poco trafficate, ma con una vista stupenda e siamo circondati da questa uva che cresce su queste bellissime colline e che molto prova diventerà un ottimo vino rosso.

Uva nebbiolo, barbaresco, barolo storia Langhe

Ma ecco che l’incantesimo viene interrotto da un cartello: pendenza del 15% e si inizia a salire!

La nostra prima tappa a Monforte d’Alba, nome che viene da un castello medioevale che si trova nel paese.

E salendo salendo siamo arrivati a Serravalle Langhe e ci portiamo a 762m sul livello del mare.

Siamo nelle Alte Langhe a Bossolasco e al posto dei vigneti troviamo boschi e la famosa nocciola Tonda Gentile delle Langhe.

Salite e discese spezza gambe iniziano a mietere le prime vittime.

salita dura gravel ciclismo langhe bartobar

Si continua su sterrato e la prima giornata sta per finire. Stanchi ma soddisfatti

 

Barbaresco to Barolo secondo giorno
Buongiorno, partiamo subito su sterrato e alle 10:30 ci fermiamo per la prima tappa all’osteria del Peso. Iniziamo con il Dolcetto.

Super salita verso Neive, entriamo in un altro mondo, lungo la strada incontriamo vitellini e poi UN allevamento di pecore e maiali.

Neive Langhe Piemonte



Ed eccoci finalmente a Barbaresco, capitale del vino omonimo, famosa in tutto il mondo e Patrimonio Unesco dell’Umanità.

barbaresco


Il Barbaresco DOC proviene da uva coltivata nel territorio dei comuni di Barbaresco, Neive, Treiso e nella frazione di San Rocco Seno d’Elvio di Alba. Vitigno nebbiolo, resa max per ettaro 80 q.li, gradazione alcoolica minima 12,5% Invecchiamento obbligatorio due anni di cui almeno uno in botte Qualifica “riserva” qualora sia sottoposto a un periodo d’invecchiamento di 4 anni

Verticale di Barbaresco assaggi taste

Siamo ad Alba
Territorio fertile in viti, gelsi, cereali e in tartufi squisiti e ricercati. Vi prosperano le industrie del vino e della seta, e il commercio vi è agevolato da molte e buone strade.

Così diceva GUSTAVO STRAFFORELLO, LETTERATO E PATRIOTA DEL RISORGIMENTO, a Torino nel 1891

Costruito intorno alla metà dell’XI secolo in cima a una collina, il Castello di Grinzane Cavour domina, con la sua bellezza e l’architettura inconfondibile, lo stupendo panorama delle colline di Langa, oggi patrimonio dell’umanitàtutelato dall’UNESCO con i Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

sterrato vigne langhe


Si torna a salire verso La Morra, poco prima di arrivare c’è un punto panoramico incredibile. La Morra è una delle capitali del Barolo, situata in cima a una collina.

Ed eccoci arrivati finalmente a Barolo, bellissimo borgo medioevale che dà il nome al famosissimo vino. A differenza degli altri Borghi della zona, non sorge su una altura ma su un altopiano, in una valletta. Tra le varie spiegazioni intorno all'etimologia del nome Barolo quella più accreditata lo fa derivare dal celtico bas reul, chesignifica appunto luogo basso.

Barolo bottiglia calice vino rosso langhe


Altitude

Altimetria

Gallery

galleria

Guida