Disclosure
We and some selected partners use cookies or similar technologies as specified in the cookie policy. You can consent to the use of these technologies by closing this information, interacting with a link or button outside this information or continuing to browse in any other way.
Back

Appia antica, Castel Gandolfo, Ariccia, Lago Albano e di Nemi, Ariccia, Frascati e Parco degli acquedotti

Appia antica, Castel Gandolfo, Ariccia, Lago Albano e di Nemi, Ariccia, Frascati e Parco degli acquedotti


Escursione Appia antica, Castel Gandolfo, Ariccia, Lago Albano e di Nemi, Frascati e Parco degli acquedotti


Image
Data pedalata: 16 May 2022

Difficoltà: E - Per Esperti

Distanza: 85.0 km

Partenza: Roma Piazza San Pietro

Dislivello: 1200 m

Tempo: 4:45

Destinazione: Appia antica, Castel Gandolfo, Ariccia, Lago Albano e di Nemi, Frascati e Parco degli acquedotti



Avvicinamento

Piazza San Pietro Vaticano Roma

Mappa




Descrizione itinerario

Oggi ho preso la mia gravel e ho fatto uno di quei giri veramente spettacolari, passando per posti stupendi con viste mozzafiato, belle salite, tanta natura e bellissimi paesi.

Sono quelle cose per cui penso che valga la pena campare.

Partenza da Piazza San Pietro, si va verso la pista ciclabile del lungotevere, davanti a Castel dell'Angelo.

San Pietro Roma Vaticano

Si prende verso destra, costeggiando il Tevere (che abbiamo sulla nostra sinistra), fino al ponte Palatino che si trova subito dopo (a sud) dell'Isola Tiberina.

Attraversiamo il Tevere e ci dirigiamo verso il Circo Massimo che superiamo e imbocchiamo lo stradone Via Di Porta San Sebastiano che ci porta dritti dritti verso l'Appia Antica.

L'Appia Antica è lunga circa 16km e parte da Piazzale Numa Pompilio e arriva a Frattocchie/Santa Maria della Mole. Per me il vero inizio del percorso è da Piazzale San Sebastiano con una bella discesa piena di sanpietrini.

Quindi prepariamoci a traballare per un bel po', perchè appunto l'appia antica è lastricata inizialmente da San Pietrini, ma poi ci sono lastroni lavici.

Appia Antica Roma

NB: ci sono dei single track sui lati dell'appia antica che rendono più confortevole il percorso :)

L'appia antica è una meraviglia, lungo il percorso ci sono resti storici, catacombe cristiane (es San Callisto e San Sebastiano), Ville Romane e tante altre meraviglie che potete trovare su una qualsiasi guida turistica di Roma, per cui non mi dilungo più di tanto.

Arrivati sull'Appia antica sud si lascia il classico lastricato per un più comodo single track, che a volte diventa una vera e propria carrareccia, ma rimane il fascino di questa bellissima strada millenaria.

Appia Antica Sud Roma single track gravel

Terminata l'Appia Antica, ci si immette in una strada asfaltata abbastanza trafficata, sarà un sollievo dopo sanpietrini e sassi, ma è meglio prestare molta attenzione poichè ad un certo punto si attraversa un tunnel molto buio anche in pieno giorno e mi sono stati veramente molto di aiuto i faretti anteriori e posteriori.

All'uscita dal tunnel siamo giunti al Lago Albano, che rimane sulla sinistra, mentre iniziamo una bella salita che ci porterà a Castel Gandolfo, davanti alla residenza estiva del Papa.

La vista è stupenda e dall'alto si nota ancora meglio che il Lago Albano, come il lago di Nemi, sono di origine vulcanica, si vede la bocca del vulcano, che ormai è completamente ricoperta da rigogliosa vegetazione.

Lago Albano Castelli Romani Castel Gandolfo Vulcanico

Siamo nella zona dei castelli romani, dove molti scappano in estate per trovare un po' di refrigerio.

Castel Gandolfo è situato a 426m slm, la salita ci alza di quasi 400m, teniamo a mente che partiamo dai 20m slm circa del punto più basso del lungo tevere.

Con un po' di sali-scendi, ma sempre rimandendo sulla stessa quota si prosegue verso Ariccia e poi verso Genzano di Roma e poi si prende uno sterrato (inizialmente semi asfaltato) che ci fa scendere rapidamente verso il lago. Attenzione, ci sono moltissime buche profonde nel primo tratto di discesa.

Costeggiamo tutto il Lago di Nemi su strada sterrata e poi asfaltata e poi si ricominciamo a salire costeggiando in parte il Lago Albano dal lato sud/est puntando verso Rocca di Papa dove toccheremo il punto più alto di tutto il giro, a 680m slm.

La salita per Rocca di Papa è veramente tosta, 12km e ci sono punte del 14%, bisogna prenderla con calma o essere molto allenati.

Salita Rocca di Papa da Lago Albano

Verso la fine della salita decido che è ora di pranzare e mi concedo una bella birretta fresca con una super vista sul lago.

Birretta con vista sul lago albano gravel bici

Ripartito dopo essermi rifocillato, faccio qualche km di leggera salita e punto dritto verso Frascati.

La strada è tutta asfaltata e passo da Squarciarelli e Via XXIV maggio e arrivo nella piazza di Frascati.

Faccio qualche foto e riparto subito verso Roma, verso il parco degli acquedotti.

Via Tuscolana è molto grande e bisogna prestare molta attenzione nei giorni in cui c'è traffico, io non ho trovato molta gente considerata l'ora e il giorno.

Sempre dritti fino alla fermata "Anagnina" dove prendo il sottopassaggio, attraverso la strada e mi immetto su Via Lucrezia Romana, dove arrivo all'accesso al Parco degli Acquedotti.

Balle di fieno al Parco degli Acqudotti romani

Lo spettacolo inizia subito e lo sterrato è molto comodo.

Dopo qualche centinaio di metri svolto a sinistra per andare incontro all'acquedotto Claudio.

Il Parco degli Acqudotti è a sud-est di Roma e rappresenta uno dei polmoni verdi della città, 240 ettari di bellezza e resti di un passato grandioso della civiltà romana.

Parco degli Acquedotti Acqudotto Claudio Roma

L'ombra offerta dall'acquedotto Claudio è veramente invitante e soffia un venticello meraviglioso.

In latino Aqua Claudia era uno dei più importanti acqudotti romani, i lavori molto costosi iniziarono nel 38 d.c. dall'imperatore Caligola e terminarono nel 52 d.c. sotto il principato di Claudio. Lungo 46.406 miglia romane, poco più di 68km e mezzo portava più di 2000 litri d'acqua al secondo a Roma.

Ma riparto subito rallentando il passo proprio per godere di queste meraviglie.

Parco degli Acqudotti Roma Sterrato Gravel

Lo sterrato è morbidissimo e vedo in lontananza di bellissimi pini italici che tanto si notano dalle parti di Roma.

Rientro sull'appia antica (la parte a nord) e percorro a ritroso il percorso fino a Piazza San Pietro.

Che giornata meravigliosa!

Consiglio a tutti questo itinerario, sono veramente felice di poterlo condividere con chiunque voglia farlo.


Altitude

Altimetria

Gallery

galleria

Guida