Back

Corno alle scale, Balzi dell'ora

Corno alle scale, Balzi dell'ora


Escursione Corno alle Scale
Partendo dal Lago del Cavone dove c'è l'omonimo rifugio, prendere il sentiero 337 (o il 335) verso il Corno alle Scale. Si sale verso un Sentiero per Escursionisti Esperti che ci porta in un'oretta sulla cima bolognese più alta.

Image
Data escursione: 28 Aug 2017

Difficoltà: EE - Escursionista Esperto

Distanza: 4.3 km

Partenza: Lago Cavone

Dislivello: 477 m

Tempi di percorrenza: 1h:45m

Destinazione: Corno alle Scale



Avvicinamento

Parcheggiare nell'ampio spiazzare davanti al Lago del Cavone e poi prendere il sentiero subito a destra del lago.

Mappa




Descrizione

Le foto che riporto le ho scattate in varie uscite (estate, autunno, inverno e primavera).

Lago del Cavone 

Lago del Cavone

Subito a destra del lago del Cavone ci appare subito il sentiero 335 (Corno) o 337 (Corno per i Balzi dell'Ora).

La salita diventa subito impegnativa e se è bagnato bisogna prestare attenzione al fango.

Ci accompagna un ruscello.

Passato il bosco si arriva a alla bellissima "Valle del silenzio" dove troviamo le indicazioni per procedere o se siamo indecisi si può optare per il passo della porticciola.

Spiazzo

Sconsiglio di fare i balzi dell'ora con maltempo.

Il sentiero procede e troviamo lamponi, mirtilli e una natura magnifica lontana dai rumori della città.

Valle del silenzio corno alle scale

In lontanza si scorge il bivio del crinale dove prenderemo a destra.

Balzi dell'ora Bivio crinale Corno alle Scale

Al termine della valle del silenzio siamo quindi arrivati sul crinale e la parte tosta deve ancora arrivare.

Crinale fino alla croce Corno alle Scale

Procediamo quindi verso destra seguendo il crinale in direzione Corno sentiero n.129 EE "i balzi dell'ora".

Il punto più esposto può richiedere l'uso delle mani, ma non è molto verticale, motivo per cui si è un po' gobbi e goffi nell'affrontarlo e lo abbiamo rinominato la "Sella di Gollum".

Si continua a salire per gradoni e tornantini

Balzi dell'Ora

Sante ci da due giri (forse tre) e ci aspetta fiducioso

Sante

E finalmente si raggiunge la vetta con l'ultimo strappo di salita molto ripida. La vista è mozzafiato.

Vista Corno alle Scale

Rientrando si possono sorseggiare birre al rifugio Cavone o prendere una ottima polenta e funghi al ristorante madonna dell'acero

 


Altimetria

Altimetria

Galleria immagini

galleria galleria galleria

Escursionista

Marco, Dosai e Sante



Average (0 Votes)


No comments yet. Be the first.