Disclosure
We and some selected partners use cookies or similar technologies as specified in the cookie policy. You can consent to the use of these technologies by closing this information, interacting with a link or button outside this information or continuing to browse in any other way.
Back

Cascate del Dardagna, Madonna dell'Acero, Laghetto del Cavone

Cascate del Dardagna, Madonna dell'Acero, Laghetto del Cavone


Escursione Giro ad anello, cascate del dardagna, laghetto del cavone
Cosa fare in una calda giornata estiva bolognese? Un bel giro alle Cascate del Dardagna con partenza dal Santuario della Madonna dell'Acero passando dal Laghetto del Cavone. Boschi montani e acqua di sorgente per rinfrescarci.

Image
Data escursione: 07 Jul 2017

Difficoltà: T - Turistico

Distanza: 6.5 km

Partenza: Madonna dell'Acero

Dislivello: 375 m

Tempo: 3h

Destinazione: Giro ad anello, cascate del dardagna, laghetto del cavone



Avvicinamento

Puntare il navigatore dell'auto su "Madonna Dell'Acero". Parcheggiare nei pressi del ristorante omonimo.

Mappa




Descrizione itinerario

Dopo aver parcheggiato nei pressi del Ristorante hotel dell'Acero (posto in cui ci siamo fermati a ritorno a mangiare, consigliato) ci si incammina verso il Santuario della Madonna dell'Acero.

Santuario della Madonna dell'Acero

Proseguendo si tiene la chiesa sulla destra e si procede verso "cascate del dardagna".

La passeggiata nel bosco è piacevolissima, in particolare in estate è fresca e ombreggiata.

Sentiero cascate del dardagna

Il fine settimana il posto è abbastanza affollato e si incontrano anche delle sorgenti.

sorgenti sentiero cascate dardagna

Alla fine si arriva alla prima delle tre spettacolari cascate. Fino a questo punto il sentiero è pianeggiante e con scarso dislivello, la salita inizia con la prima cascata e terminerà solo arrivati su all'altezza del laghetto del cavone.

Cascate del Dardagna

A questo punto si seguono le indicazioni per "rifugio Cavone/Laghetto del Cavone" e si inizia a salire, ad ogni "piano" ci si ferma a rinfrescarsi e a godere del bellissimo panorama bucolico. Fate attenzione nei giorni umidi, la salita potrebbe risultare faticosa e scivolosa.

cascate del dardagna fresco

Arrivati su si prende la strada asfaltata verso sinistra e si procede nell'ampio parcheggio fino al laghetto del Cavone e all'omonimo rifugio.

laghetto del cavone

Ci concediamo una birretta fresca e poi si riparte verso la madonna dell'acero, parte in asfalto e parte in sentiero si arriva al punto di partenza dove ci aspetta una ottima polenta e funghi.

Polenta e funghi