Disclosure
We and some selected partners use cookies or similar technologies as specified in the cookie policy. You can consent to the use of these technologies by closing this information, interacting with a link or button outside this information or continuing to browse in any other way.
Back

Calderino, Zappolino, Savigno, Ca' Bortolani, Montepastore in bici

Calderino, Zappolino, Savigno, Ca' Bortolani, Montepastore in bici


Escursione Montemaggiore, Zappolino, Savigno, Ca Bortolani, Montepastore
I colli bolognesi: un percorso ad anello che passa da Calderino, Zappolino, Savigno, Ca' Bortolani, Montepastore in bici. Qualche bella salita, strada buona salvo qualche breve tratto con qualche crepa.

Image
Data pedalata: 21 Apr 2020

Difficoltà: S - Salita

Distanza: 52.5 km

Partenza: Calderino

Dislivello: 900 m

Tempo: 2:30

Destinazione: Montemaggiore, Zappolino, Savigno, Ca Bortolani, Montepastore



Avvicinamento

Il giro è ad anello e parte da Calderino, una frazione nel comune di Monte San Pietro.

Mappa




Descrizione itinerario

Il giro è ad anello e parte da Calderino, una frazione nel comune di Monte San Pietro.

Inizia subito una bella discesa, in direzione San Lorenzo.

Bici da corsa Calderino, Zappolino, Savigno, Ca Bortolani, Montepastore

Dopo la curva inizia la salita e una volta arrivati al bivio che indica San Lorenzo e San Martino, senguendo sempre Via Landa, si tira dritti verso Montemaggiore.

La salita di Montemaggiore è bella tosta e il cartello riporta 14% di pendenza.

Salita di Montemaggiore

Una volta arrivati in cima alla salita, si può deviare a destra verso la Chiesa medioevale di San Cristoforo in Montemaggiore. Un luogo suggestivo, con un panorama spettacolare e pieno di storia.

Chiesa di San Cristoforo di Montemaggiore Monte San Pietro Bologna

Tornati indietro si procede con la strada principale in direzione zappolino.

La discesa è impegnativa per cui se fa fresco consiglio di affrontarla con un windstopper.

dopo qualche tornante si arriva ad un bivio, a destra si va a monteveglio e a sinistra si va a Fagnano e a Zappolino.

Fagnano, campo di grano verso Zappolino

Il paesaggio è fantastico e siamo completamente immersi nella campagna dell'appennino bolognese.

Si arriva nel borgo di Fagnano dove c'è un'osteria.

Osteria di Fagnano

Si procede per Zappolino e troviamo una nuova salita che ci porta su per procedere a destra in cima una volta arriavti al borgo in direzione Savigno.

Poi si apre una valle bellissima e immersa nella storia, si passa da Cuzzano e Ponzano con bellissimi palazzi e una chiesa con un campanile spettacolare.

Si procede in direzione Savigno.

savigno

si procede o entrando nel paesino o aggirandolo in direzione Tolè o Ca Bortolani

Dopo quache km pianeggiante inizia una bella salita lunga e a tratti impegnativa, ma mai troppo.

Il paesaggio cambia e si vedono querceti, macchia mediterranea, ginestre e sempre meno esseri umani.

Papaveri

Arrivati a Ca Bortolani alla rotonda si prende verso "Calederino Bologna".

Inizia la discesa che è molto impegnativa e ci sono vari tornanti.

 

Si arriva ad Oca, poi Badia, la Colombara e infine a Calderino per rientrare al punto di partenza in una strada in leggera discesa.x