Disclosure
We and some selected partners use cookies or similar technologies as specified in the cookie policy. You can consent to the use of these technologies by closing this information, interacting with a link or button outside this information or continuing to browse in any other way.
Back

Terminillo Via Normale invernale 2217m. Anello dal Rifugio Sebastiani, Terminilletto e Rifugio Rinaldi

Terminillo Via Normale invernale 2217m. Anello dal Rifugio Sebastiani, Terminilletto e Rifugio Rinaldi


Escursione Vetta Terminillo 2217m
Nell'escursione di oggi facciamo la Via Normale che ci porta alla vetta del Terminillo a 2217m, escursione piuttosto semplice e breve, ma molto panoramica.


Image
Data escursione: 01 Jan 2023

Difficoltà: EE - Escursionista Esperto

Distanza: 7.9 km

Partenza: Rifugio Sebastiani

Dislivello: 610 m

Tempo: 2

Destinazione: Vetta Terminillo 2217m



Avvicinamento

Arrivare al Rifugio Sebastiani

Mappa




Descrizione itinerario

Siamo nel gruppo dei Monti Reatini a circa 32km da Rieti e un'oretta e tre quarti di auto da Roma. Il Terminillo con i suoi 2217m è anche detta la montagna dei romani perchè è la montagna più vicina alla città.

Partendo dal Rifugio Angelo Sebastiani La Via Normale è piuttosto breve (1,90km), 409 metri di dislivello e non presenta grossissime difficoltà.

Tuttavia ci sono due tratti con roccette che richiedono un po' di attenzione e chi soffre di vertigini è meglio se si fa accompagnare da qualche persona esperta. 

In caso di neve consiglio fortemente di avere piccozza e ramponi.

Dal Rifugio si prende a sinistra il sentiero, non quello che va dritto sotto la vetta, la si risale la crestina a sinistra aggirando di fatto la parte più ripida della montanga, dove sono presenti numerosi canali che in inverno e in condizioni di neve/freddo si possono risalire con piccozze e ramponi.

Vista sugli appennini scalando il Terminillo

 

La vista è da subito stupenda e ad una certa quota si vede il Corno Grande del Gran Sasso, che ci farà compagnia per quasi tutta la scalata.

Corno Grande Gran Sasso

 

Dopo un primo tratto di salita ripida, spiana leggermente e poi si riprende sulla parte più tecnica dell'ascesa. Ci sono due tratti di roccette dove potrebbe essere necessario l'uso delle mani e in caso di ghiaccio o pioggia occorre fare moltissima attenzione.

Arrivati quasi in vetta si vedono i bellissimi canali arrampicabili con piccozza e ramponi in inverno (al prossimo giro provo).

 

Canali innevati Terminillo

 

C'è un paletto con la targa, ma la vera vetta è una trentina di metri più avanti dove è depositata una targa

Targa Vetta Terminillo 2217m

Il panorama è spettacolare

Vista dalla vetta del Terminillo

 

Essendo un giro molto breve ho deciso di fare un anello e di andare anche al Terminilletto dove si trova il rifugio Rinaldi e poi scengere giù fino alla strada e fare un tratto di asfalto di un paio di km per ritornare alla macchina.

Giro semplice che si ripaga con una vista magnifica sul Gran Sasso, la Majella e gli appennini.

 

Seguici sui social
 
 

Escursionista.org: passione per la natura, sport outdoor, la montagna, escursioni, corsa, ciclismo, trail running, road running, triathlon, cicloturismo, arrampicata e campeggio.